>> Castello S.Giuliano
>> Castello Ripafratta
>> Borgo Ripafratta
>> Castello di Quosa
>> Pieve S. Giovanni B.
>> Pieve S. Marco
>> Certosa di Calci
Alla scoperta del territorio di San Giuliano Terme.

>> Il Sistema delle Ville
>> Escursioni e Treking
>> La Strada dell'Olio
>> Aree Protette
Tutte le indicazioni utili per alloggiare a San Giuliano Terme

>> Hotel
>> Residence
>> Agriturismo
>> Bed & Breakfast
Tutte le indicazioni utili per passare piacevoli momenti in compagnia.

>> Ristoranti
>> Pizzerie
>> Pub
>> Bar
 
 


Ripafratta, la torre della Porta a Lucca, distrutta nel 1944
Borgo di Ripafratta

Delle opere difensive non rimangono traccia eccetto vecchie fotografie che ritraggono la torre che valicava la strada per Lucca e che costituiva l'accesso al borgo. Torre che durante la ritirata delle truppe naziste nel 1944, fu minata alla base per consentire un più agevole transito dei mezzi corazzati tedeschi. Quest'ultima esclusa la base, era interamente di mattoni e rapportabile tra il XIII ed il XIV secolo.
Unica fortificazione sopravissuta agli eventi è una torre, trasformata in torre campanaria della trecentesca chiesa del borgo, forse un tempo utilizzata come abitazione civile. Nel borgo rimangono anche le traccie di abitazioni due-trecentesche, attualmente nascoste da intonaci seicenteschi.


La Torre Campanaria
     
English Version
     
Copyright © 2001-2011
Il Sito di San Giuliano Terme Ideato e realizzato da Mondgraph Studio