>> Castello S.Giuliano
>> Castello Ripafratta
>> Borgo Ripafratta
>> Castello di Quosa
>> Pieve S. Giovanni B.
>> Pieve S. Marco
>> Certosa di Calci
Alla scoperta del territorio di San Giuliano Terme.

>> Il Sistema delle Ville
>> Escursioni e Treking
>> La Strada dell'Olio
>> Aree Protette
Tutte le indicazioni utili per alloggiare a San Giuliano Terme

>> Hotel
>> Residence
>> Agriturismo
>> Bed & Breakfast
Tutte le indicazioni utili per passare piacevoli momenti in compagnia.

>> Ristoranti
>> Pizzerie
>> Pub
>> Bar
 
 
 
 
Castello di Quosa

Devastato ed arso nel 1168 dai Lucchesi, assediato e recuperato da essi nel 1286, abbattuto da Uguccione della Faggiola, fu teatro dell'ambasceria di pace del 1313, nota per la poesia carducciana "Faida di Comune".
Del castello, situato a 120 m. all'imboccatura di via dei Molini, rimangono scarse vestigia consistenti in una trentina di metri di muro di cinta occidentale ed un tumolo di macerie risultante i resti del basamento del mastio.
Una raffigurazione del castello, con torre a semplice merlatura quadrata, si trova nelle illustrazioni del Codice Lucchese.
 
     
English Version
     
Copyright © 2001-2011
Il Sito di San Giuliano Terme Ideato e realizzato da Mondgraph Studio