>> Castello S.Giuliano
>> Castello Ripafratta
>> Borgo Ripafratta
>> Castello di Quosa
>> Pieve S. Giovanni B.
>> Pieve S. Marco
>> Certosa di Calci

Alla scoperta del territorio di San Giuliano Terme.

>> Il Sistema delle Ville
>> Escursioni e Treking
>> La Strada dell'Olio
>> Aree Protette

Tutte le indicazioni utili per alloggiare a San Giuliano Terme

>> Hotel
>> Residence
>> Agriturismo
>> Bed & Breakfast

Tutte le indicazioni utili per passare piacevoli momenti in compagnia.

>> Ristoranti
>> Pizzerie
>> Pub
>> Bar

 
 
 
Il Castello dei Bagni di san Giuliano

Un Castello che verso la fine del XIII° secolo si era sviluppato a ridosso dei Bagni Termali. Di questa fortificazione, distrutta dai Fiorentini guidati da Bertoldo Orsini, conte di Sovana, nel 1405, non restano tracce, eccetto che la memoria di avanzi di antiche mura che ancora nel 1742 erano visibili e per questo rilevate nella Pianta dei Bagni. Da essa risulta infatti che il palazzo principale delle Terme, indicato come Palazzetto della Misericordia, tagliava una spessa e lunga muraglia definita nelle didascalie della Pianta "Muraglia antica Castellana".
Sulla sommità del monte S. Giuliano, a quota 326 m., alla fine del XIII° secolo era stata costruita una torrre quale stazione intermedia per le segnalazioni fra Lucca e Pisa, a causa del monte "per che i Pisan veder Lucca non ponno", di dantesca memoria, nel periodo durante il quale la città di Lucca fu assoggettata a Pisa.
     
English Version
     
Copyright © 2001-2011
Il Sito di San Giuliano Terme Ideato e realizzato da Mondgraph Studio