>> Castello S.Giuliano
>> Castello Ripafratta
>> Borgo Ripafratta
>> Castello di Quosa
>> Pieve S. Giovanni B.
>> Pieve S. Marco
>> Certosa di Calci
Alla scoperta del territorio di San Giuliano Terme.

>> Il Sistema delle Ville
>> Escursioni e Treking
>> La Strada dell'Olio
>> Aree Protette
Tutte le indicazioni utili per alloggiare a San Giuliano Terme

>> Hotel
>> Residence
>> Agriturismo
>> Bed & Breakfast

Tutte le indicazioni utili per passare piacevoli momenti in compagnia.

>> Ristoranti
>> Pizzerie
>> Pub
>> Bar

 
 
Pieve di San Giovanni Battista
Pugnano

Menzionata per la prima volta in un documento del 1069, ma forse già esistente nell'VIII secolo, rappresenta un esempio delle pievi più antiche per la sua struttura a due navate risalente al XIII secolo. Lo scarno arredo dei vani liturgici è arricchito con un bel Crocifisso ligneo, quasi a grandezza naturale scolpito da un artista fiorentino del XVI secolo, e la copia di un dipinto, certamente appartenente alla parte centrale di un trittico, raffigurante la Madonna col bambino, del pittore Neruccio di Federico, senese, datata 1357.
Fino alla seconda guerra mondiale la pieve era dotata di una imponente Torre Camanaria, in origine torre di difesa, prospiecente il castello inglobato nell'attuale Palazzo della Longa. Purtroppo la torre fu distrutta dai tedeschi, minata alla base, nel 1944. Fu ricostruita nel 1965 con caratteristiche architettoniche completamente diverse.
     
English Version
     
Copyright © 2001-2011
Il Sito di San Giuliano Terme Ideato e realizzato da Mondgraph Studio